L’Associazione Laureati Luiss non si ferma: 1-Hour Talk!

20.04.2020

A seguito dell’insorgenza del Covid-19 ALL non ferma, mantenendo il proprio ruolo di “università professionale dopo l’università accademica” e continuando a fornire ai propri associati contenuti formativi e contributi da parte di esponenti del mondo accademico, delle istituzioni e dell’economia, in grado di fornire agli Alumni chiavi di lettura del nostro complesso mondo. A partire dal 20 marzo scorso ALL ha pertanto varato un nuovo format, simile all’ALL In Focus pre-virus, ma su webinar. Il nuovo format, dal titolo 1-Hour Talk, prevede uno speech su temi di attualità, seguito da una sessione di Q&A con i partecipanti guidati da un moderatore.

 

I primi webinar, che hanno registrato una elevata partecipazione, in alcuni casi anche superiore alle 200 unità, si sono ovviamente focalizzati su varie chiavi di letture dell’attuale situazione di crisi. In particolare:

  • 20 marzo 2020 – Giuseppe Italiano, Professore di Computer Science alla Luiss, ha parlato dell’importanza dei dati al tempo del Coronavirus. Il Prof. Italiano ha riletto gli avvenimenti dal momento dell’insorgenza del virus, alla luce della disponibilità dei dati nei vari paesi, dando nuove chiavi di lettura sulla lotta al virus attraverso l’utilizzo della tecnologia;
  • 30 marzo 2020 – Alfonso Celotto, Professore Ordinario di Diritto Costituzionale, già Capo di Gabinetto e Consigliere Giuridico di vari Ministeri, ha analizzato la performance della burocrazia in questo momento di stress, dall’abbondanza alla sovrapposizione delle norme e direttive emanate dagli oltre 10 mila enti intitolati ad emanarle, giungendo a formulare ipotesi di riforme in grado di rendere l’organizzazione della macchina pubblica più efficiente e più rispondente ai bisogni dei cittadini, in particolare in momenti di crisi;
  • 2 aprile  2020 – Antonio Cesarano, Chief global strategist di Intermonte SIM e Alumnus Luiss, ha tenuto un intervento dal titolo “Falchi, gufi e draghi, lo zoo dei mercati al tempo del virus”, ripercorrendo le mosse delle banche centrali e delle autorità europee nel contesto della crisi e del suo impatto sui mercati. L’intervento ha fornito spunti molto interessanti anche per la visione globale, valutandone l’impatto sulle diverse asset class;
  • 9 aprile 2020 – Giovanni Orsina, Professore di storia contemporanea e direttore della Luiss School of Government, con il titolo di “Democrazia al tempo del coronavirus” ha fornito un quadro di altissimo livello sulle prospettive democratiche in un momento di crisi in cui le libertà dell’individuo vengono necessariamente limitate e sulle prospettive della cooperazione, in particolare a livello europeo, inserito in una lettura storica di grande visione;
  • 14 aprile 2020 – Cosimo Pacciani, banchiere della city e, fino a novembre 2019, a capo del rischio dello European Stability Mechanism (MES), ha ripercorso l’evoluzione degli strumenti di intervento comunitari introdotti nelle diverse crisi che hanno attraversato il continente, in particolare negli ultimi 12 anni, ed illustrato come tali strumenti possano essere utilizzati nel contesto della prima crisi simmetrica che colpisce l’Europa, e la prima che ha un impatto contestuale sulla domanda e sull’offerta.
  • 23 aprile 2020 – Fabiano Schivardi, Professore di Economia e Prorettore alla Ricerca Luiss – ha presentato in inglese i risultati di uno studio di grande attualità e interesse perché finalizzato a definire le risorse finanziarie pubbliche necessarie ad impedire che l’impatto della pandemia in atto sull’economia reale generi una crisi finanziarie ed industriale duratura. Per arrivare a tale risultato, lo studio, condotto sul database di tutte le aziende italiane gestito da Cerved, ha quantificato il peggioramento della posizione debitoria e di liquidità delle singole aziende derivante dal lockdown. La quantificazione è stata poi confrontata con le misure introdotte dal governo con il cd decreto liquidità per facilitare l’accesso al debito e ridurre l’onere del personale tramite la cassa integrazione straordinaria, arrivando a concludere la sostanziale adeguatezza di tali misure nello scenario di graduale riavvio attualmente previsto.
  • 6 maggio 2020 – Nino Tronchetti Provera, Alumnus Luiss, Fondatore e Managing Partner di Ambienta SGR – ha parlato di Sostenibilità e Private Equity e, in particolare, dell’evoluzione dell’industria alla luce della crescente importanza dei temi di sostenibilità, che impattano su ogni aspetto della filiera produttiva. Dato il ruolo di Ambienta come unico PE basato in Italia con una reale proiezione internazionale, la conversazione ha toccato anche le sfide di avviare in Italia un business finanziario da zero, evidenziando il ruolo di meritocrazia, impegno, visione.
  • 12 maggio 2020 – Silvia Rovere, Presidente Assoimmobiliare – ha parlato dell’impatto del Covid sul mercato immobiliare, fornendo un quadro del fortissimo impatto del Covid sulle diverse asset class del mercato immobiliare, da quelle immediate, quale la locazione dei centri commerciali, a quelle strategiche generate dai cambiamenti nelle nostre abitudini di vita, dal ripensamento degli spazi ad ufficio per lo smart working, all’impulso alla logistica o ai data center.
  • 29 maggio 2020 – Alberto Negri, giornalista, scrittore, corrispondente di guerra, ha parlato di “Geopolitica Post Virus”. Alberto ha tracciato un quadro dell’evoluzione geopolitica del pianeta per fasi di instabilità, legando in un unico filo conduttore i macro fenomeni del passato, dalla caduta dello Scià di Persia all’invasione russa dell’Afganistan, alla caduta di Geddafi, per arrivare alle rivolte di Hong Kong dei giorni nostri. Da lì ha analizzato, sempre in una chiave di lettura complessiva, lo scontro tra le superpotenze USA, Cina e Russia, con i temi che ne derivano, dal mar della Cina alle guerre commerciali con gli USA ed a quelle verbali sul Covid. E infine, sempre in un quadro d’insieme, gli spazi che le potenze minori stanno cercando di conquistare per imporre le proprie posizioni, come la Turchia partecipando alle guerre in Siria e Libia.

Tutti i 1-Hour Talk hanno registrato una partecipazione molto attiva con moltissime domande inviate sulla chat e proposte allo speaker dai moderatori Andrea Battista e Enrico Cantarelli.

I webinar saranno visibili a breve sul canale YouTube della Luiss.

° ° °

The Luiss Alumni Association continued to carry its important discussion series throughout these weeks of lockdown and global pandemic. Featuring expert guests from academia, institutions and the business worlds, ALL held weekly 1-Hour Talks bringing docents and experts from across the globe to take on the issues of our day. The talks took place in a webinar format allowing Luiss Alumni participants to engage with the speakers as well. 

The 1-Hour Talk series starting in March and continuing through April, brought experts to the fore, including:

  • Giuseppe ItalianoLuiss Computer Science Professor  discussed the importance of data collection in handling the Coronavirus and the ways in which technology can be employed to combat a health crisis of this nature.
  • Alfonso CelottoLuiss Alumnus and former Cabinet Head and Legal Advisor for various Italian government ministries took on the significance of having a bureaucracy that can perform even when stressed, such as that posed by the Covid-19 pandemic. In its wake, Celotto offered some theories for reforming and restructuring our complex bureaucracy, finetuning it into a well-oiled machine that can respond quickly to its citizens needs.
  • Antonio Cesarano, Luiss Alumnus, Chief Global Strategist of Intermonte SIM  brought an insider’s perspective to the recent moves made by Central Banks along with those of European authorities, and their impact on markets.
  • Giovanni Orsina, Director of the Luiss School of Government – discussed the importance of democratic fundamentals in a moment in which civil liberties have been severely curtailed.
  • Cosimo PaccianiCity Banker who formerly headed up risk assessment for the European Stability Mechanism (MES) – shed light on the evolution of financial tools available within the European Community and the ways they were employed throughout various crises. 
  • Fabiano Schivardi, Professor of Economics and Deputy Rector for Research at Luiss – presented in English the results of a very timely and interesting study aimed at determining the amount of public resources necessary to avoid that the impact of the current pandemia generates a lasting financial and mainstreet crisis on the Italian economy. To achieve such result, the study, based on the database of Italian corporates managed by Cerved, has estimated the debt and liquidity impact on each corporate caused by the current lockdown. Such estimate has then been compared with the measures introduced by the Government via the so called Liquidity Decree to facilitate access to new indebtedness by corporates and relieve their personnel costs via subsidies, proving the adequateness of such resources within the currently envisaged gradual reopening of economic activities.
  • Nino Tronchetti Provera, Luiss Alumnus and Managing and Founding Partner of Ambienta SGR, discussed Sustainability and Private Equity. Nino has dealt with the implications of sustainability on all aspects of industrial production. Necessarily, in light of Ambienta’s role as the only private equity based in Italy with a truly international business model, he also discussed the challenges of starting a financial business within the Italian constrains, stressing the need for meritocracy, commitment and vision.
  • Silvia Rovere, President of Assoimmobiliare (the Italian real estate association within the industrial association) discussed the impact of Covid 19 on the various real estate asset classes. She started with the immediate implications, such us shopping malls leases, and moved on to the more strategic ones induced by changes in our lifestyle, such as the function of offices in a smart working environment, to the growth in logistics or data center.
  • Alberto Negri, journalist, writer, war correspondent, discussed “Geopolitics Post Virus”. Alberto has outlined, with a single thread, the global geopolitical evolution through the successive historical instability phases, moving from the fall of the Shah of Persia, to the Russian invasion of Afghanistan, to the fall of Gaddafi, and arriving to today’s revolts in Hong Kong. From there he moved, still in a single narrative, to the conflict among the American, Chinese and Russian superpowers, with the events they give rise to, from the dispute on China Sea, to the US-China trade war and conflicts on Covid. Finally, analysing the emergence of secondary powers taking advantage of the multilateral structure of global politics, to impose their say, as Turkey is doing by taking part in wars in Libya and Syria.

Arrivederci!

Non sei autenticato al momento








» Registrati
» Password smarrita?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie sul sito ALL. maggiori informazioni

Informativa sui cookie Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo facciamo uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di confrontare i visitatori nuovi e quelli passati e di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. Utilizziamo i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro. I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali  dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.   I tipi di cookie che utilizziamo Cookie indispensabili Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche, come ad esempio accedere alle varie aree protette del sito. Senza questi cookie alcuni servizi necessari, come la compilazione di un form per un concorso, non possono essere fruiti. Cookie per Performance e Funzionalità Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ad esempio, quali sono le pagine più visitare, se si ricevono messaggi di errore da pagine web. Questi cookie non raccolgono informazioni che identificano un visitatore. Tutte le informazioni raccolte tramite cookie sono  aggregate e quindi anonime. Vengono utilizzati solo per migliorare il funzionamento di un sito web. Navigando sul nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.   Google Analytics Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google , Inc. ( "Google") . Google Analytics utilizza dei "cookies" , che sono file di testo depositati sul Vostro computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito . Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web   ( compreso il Vostro indirizzo IP anonimo ) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google . Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, ma si prega di notare che se si fa questo non si può essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web . Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ed i fini sopraindicati .

Chiudi